(IN) Netweek

LECCO

Idicen e Icrem per chi sceglie la cremazione Molto suggestive possono essere le cerimonie di dispersione delle ceneri

Share

L'Idicen è l'Istituto Nazionale Dispersione Ceneri - unica associazione nazionale riconosciuta, mentre un punto Icrem (Istituto Cremazione) esegue la raccolta di testimonianze olografe di chi dopo la morte desidera essere cremato. Le informazioni da dare ai lettori sono molto numerose: bisogna parlare di punti di cremazione, modalità  di dispersione delle ceneri del caro estinto negli appositi "dispersori" o anche in natura, di cerimonie molto suggestive organizzate in montagna, in barca e in luoghi ai quali il defunto era particolarmente legato, o ancora dei contratti premortuari che sollevano coniuge e parenti da ogni incombenza... Gli argomenti sono infiniti, ma forse il tema della dispersione merita un'attenzione in più. Grazie agli ultimi provvedimenti della Regione Lombardia, infatti, oggi il defunto che si fa cremare può veder disperdere le proprie ceneri ovunque in natura (a patto di osservare le normative vigenti) e questo permette di organizzare cerimonie toccanti. La dispersione è un atto ufficiale: si redige apposito verbale ed eventualmente è possibile preparare un catalogo fotografico... L'esempio arriva dall'America dove le cremazioni sono in costante aumento e l'Europa segue a ruota: nella società  del terzo millennio anche il settore delle Onoranze Funebri evolve continuamente proprio come accade in ogni altro ambito dell'agire umano. Per salutare il caro estinto oggi, le alternative sono numerose e la scelta ardua: fortunatamente le imprese funebri operanti sul territorio possono guidare le famiglie sollevandole da ogni incombenza, spesso non gradita nel momento di un lutto..

Leggi tutte le notizie su "Lecco"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 25 Ottobre 2010

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.