(IN) Netweek

LECCO

Villa Ponchielli reliquia di una stagione scapigliata La dimora patrizia voluta dall’omonimo compositore nel bucolico villaggio di Maggianico negli ultimi decenni dell’Ottocento fu un «salotto» frequentato dal gotha della cultura italiana come anche villa Gomes. A trarne vantaggio fu il Teatro della Società 

Share

Questo contenuto é riservato agli abbonati.

- I lettori della nostra edizione sfogliabile possono proseguire inserendo username e password. LOG-IN

- I lettori dei nostri vecchi portali possono ottenere le credenziali scrivendo a edizioni.digitali@netweek.it

Se sei un abbonato e non visualizzi la pagina, inserisci nuovamente i tuoi dati di accesso per riavviare la sessione.

Se vuoi sottoscrivere un nuovo abbonamento CLICCA QUI

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.