(IN) Netweek

LECCO

Canile: la Leidaa dell'ex ministro Brambilla lascia spazio alla cooperativa Due Mani

Share

Cambia la gestione del canile comunale di Lecco con l'obiettivo di continuare a mantenere il benessere degli animali accolti nella struttura e favorirne l'adozione in tempi rapidi. Dopo dieci anni in cui è stato gestito dall'associazione Leidaa, l'associazione di cui è presidente l'ex ministro Michela Vittoria Brambilla, ora il servizio sarà affidato alla cooperativa sociale Due Mani, che si occuperà della gestione del canile insieme ai volontari. Dopo che nel novembre scorso il bando comunale per la gestione e gli interventi di miglioramento della struttura era andato deserto, l'Amministrazione comunale, non potendo più prorogare nuovamente l'affidamento all'associazione Leidaa, ha deciso di rivolgersi a una nuova realtà, individuata nella cooperativa Due Mani. Marco Folloni, specialista e presidente dell'associazione "Gli Amici del Randagio", avrà il compito di coordinare le attività del ricovero degli animali. La prima fase della nuova gestione avrà una durata di 4 mesi. Con questo nuovo modello gestionale, il Comune di Lecco stipulerà direttamente le convenzioni con gli altri Comuni del territorio, i quali verseranno un corrispettivo economico (0,79 euro per abitante) per l'estensione del servizio fuori dai confini comunali lecchesi.

Leggi tutte le notizie su "Lecco"
Edizione digitale

Autore:mlm

Pubblicato il: 06 Marzo 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.